Retorno by desconocido on Grooveshark
English French German Spain Italian Dutch Russian Portuguese Japanese Korean Arabic Chinese Simplified

miércoles, 6 de abril de 2011

Il suicidio

EUGENIO SIRAGUSA - Sua Opera, una PORTA REALE 






Il suicidio


Quanti sono sul vostro Pianeta che conoscono l'enorme Valore della Vita e del suo reale Significato? 


Per voi terrestri può non aver nessun significato, e il sopprimerla è cosa lecita; ma per noi, che conosciamo questo immenso Dono dell'Intelligenza Creativa, diamo ad essa il Sacro Diritto di essere vissuta con piena Coscienza e con i reali Valori che essa stessa ci indica.

La Vita, vissuta come deve essere vissuta, e non come voi la vivete, è Opera Meravigliosa del Dio Vivente. È Dio stesso che vive!

Il suicidio è un delitto contro Dio!

Non vi possono essere giustificazioni per Colui che rinuncia alla vita o che solo si predispone a perderla. Le ritorsioni della Legge sono pesantissime e gli effetti di questa assurda causa, dolorosissime.

La Vita è un Sacro Dono che va rispettato sino a quando avrà la sua Naturale fine. Coercire la vita significa coercire Dio nel suo Diritto di essere per Operare nella sua Eterna Gloria.

Ricordatevi: "L'uomo è l'Intelligenza e l'Intelligenza non è l'anima, ma lo Spirito, e lo Spirito è Luce, Verbo di Dio che si fa carne."

Comprendete e vi convincerete che la Vita è Sacra e va vissuta, qualunque siano le prove cui è destinata ad andare incontro per la Suprema Gloria di Dio.

Colui che si uccide sarà costretto a desiderare la Vita e a non poterla avere. Errerà per molto, molto tempo in costernazione e tribolazione.

Questo è bene che lo sappiate.

Per Adoniesis

Eugenio Siragusa